Atletico Vescovio

news

U19 Elite | Al Vescovio non basta il cuore, l’Accademia si prende i tre punti

La diciassettesima giornata del campionato Juniores Elite, proponeva un big match per palati fini dove la posta in gioco erano tre punti molto importanti per il terzo posto: il Vescovio mirava ad avvicinarsi alle dirette avversarie, mentre l’Accademia voleva trovare la fuga solitaria. Alla fine ha avuto la meglio la formazione di Uras ed i padroni di casa ne sono usciti ridimensionati. Il primo tempo è stato molto bloccato, con poche occasioni nitide da entrambe le parti ma con i padroni di casa volti a gestire il pallino del gioco. La partita si sblocca al 41’ con il tap-in vincente di Aversano, dopo che un minuto prima fosse andato a tu per tu con Pietrangeli ed il numero uno si fosse fatto trovare lestamente pronto. La prima frazione di gioco si conclude con gli ospiti in attacco. La ripresa si accende subito grazie alle fiammate dell’attacco biancorosso: al 3’ Tucci tenta la botta da lontano, mentre un minuto dopo Evora Barros riporta la parità direttamente da calcio piazzato. Il Vescovio non fa in tempo ad esultare che al 6’ Ndoj emula Evora e, sempre da calcio di punizione, realizza l’1-2. Da qui inizia il momento di black out della formazione di casa: lo stato confusionale è tangibile e l’Accademia ne approfitta. Al 13’ si ripropone il duello Aversano-Pietrangeli e questa volta ha la meglio e porta i suoi sull’1-3. La tripletta personale arriva al 17’, dove l’attaccante ospite viene servito da Ragni ed insacca il pallone. Il Vescovio è solito risorgere dalle ceneri e allora si rimbocca le maniche e torna a lottare, come un pugile pieno di lividi ma non ancora al tappeto. Dopo azioni insistite, Pietrobattista G. si guadagna un preziosissimo calcio di rigore, poi trasformato da Evora al 24’. Cinque minuti dopo, si crea della bagarre nell’area di rigore della squadra di Uras: il più reattivo è Miccichè che spinge la palla in rete accorciando le distanze. Al 29’ il risultato è sul 3-4 e quindi l’undici di Lo Monaco ha il dovere di credere nel pareggio. Il finale vede la formazione di casa spingersi in attacco e quindi rischiare anche qualcosa in difesa, con le ripartenze di Ragni. C’è tempo anche per un’espulsione nei minuti di recupero: al 48’ Guida, già ammonito, entra in modo scomposto su un’attaccante biancorosso e lascia i suoi in inferiorità numerica. Al triplice fischio del signor De Florentiis, il risultato e bloccato sul 3-4 e quindi i tre punti se li porta a casa l’Accademia. Il cuore non sempre basta, c’è bisogno di concentrazione ed organizzazione. I ragazzi hanno pagato i tredici minuti di assenza mentale. Contro la Romulea, sabato prossimo, c’è subito la possibilità di riscattarsi e recuperare terreno.

by Ufficio Stampa | 08 gennaio 2020

Classifica

1

CAMPUS EUR 1960

3

2

Vigor Perconti

3

3

Tor di Quinto

3

4

ARANOVA

1

5

Astrea

1

6

Atletico vescovio

0

7

ACCADEMIA SPORTING ROMA

0

8

SPORTING TANAS CALCIO

0

9

Fiumicino 1926

0

10

Boreale donorione

0

11

Atletico torrenova

0

12

Novauto pro roma calcio

0

13

Montefiascone

0

14

PALOCCO

0

15

-

0

16

-

0

17

-

0

18

-

0

Generali Corso Trieste
Meta Energia
Physio Athletic
Atletico Vescovio Logo